PROGETTO

Dal 1994 i ricercatori ecologi e zoologi dell’Università degli Studi di Siena svolgono ricerche a lungo termine sul pinguino di Adelia nell’ambito del PNRA, Programma Nazionale di Ricerche in Antartide.

Il cambiamento climatico e la crescente pressione antropica in Antartide stanno sfidando la capacità di adattamento degli organismi. Gli uccelli marini sono molto sensibili ai cambiamenti dell’ecosistema e per questo motivo sono considerati  specie “sentinella” dei cambiamenti in atto nell’Oceano Antartico. Il pinguino di Adelia, un vero e proprio bioindicatore dello stato di salute dell’Antartide, è una specie sensibile alle variazioni climatiche. Durante l’estate antartica si riproduce lungo le coste deglaciate del continente antartico ed è strettamente dipendente dal ghiaccio marino durante tutto il ciclo vitale.

 

Stampalogo_pnraMNA_LOGO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...